La sezione AIMC di Asti cogliendo l'occasione di una raccolta di firme lanciata dall'ANCI per l'introduzione della cittadinanza come materia curricolare da sviluppare in orario dedicato, ribadisce l'impegno a questa EDUCAZIONE come compito trasversale ad ogni insegnamento e quindi ad ogni insegnante come del resto suggerisce il documento Indicazioni Nazionali e nuovi Scenari uscito nel mese di marzo 2018, nella consapevolezza che la stessa formazione degli insegnanti deve essere orientata e sostenuta verso l'approfondimento di queste tematiche.

Ecco il link con il comunicato dell'AIMC astigiana.

Tale documento è pubblicato anche sulla pagina facebook di AIMCPIEMONTE sulla quale sono graditi i vostri commenti

 

VI INVITIAMO ALLA PROIEZIONE DEL FILM:
 
"IL BAMBINO E IL MAESTRO"
IL METODO MONTESSORI

DEDICATO A INSEGNANTI, EDUCATORI, GENITORI E STUDENTI
MERCOLEDI’ 20 NOVEMBRE 2019 – h.20.45 
Sala PASTRONE via Teatro Alfieri, 2 - ASTI 
INGRESSO € 5  


  Il film racconta il Metodo Montessori, un approccio educativo che vuole celebrare e nutrire il desiderio di conoscenza di ogni bambino.   
 
Recensione di Raffaella Giancristofaro
venerdì 11 ottobre 2019 



Da poco diventato padre, Alexandre si interroga su quale sia il migliore metodo educativo per la sua prima figlia. Interessandosi al metodo Montessori, si decide a fare ricerca sul campo e posiziona la macchina da presa sui banchi della scuola Jeanne d'Arc di Roubaix, istituto che per primo in Francia l'ha adottato. Qui segue, una per una, le peculiari tappe d'apprendimento di ventotto bambini, che frequentano la classe del maestro Christian Maréchal. Tale osservazione si rivela una formidabile catena di scoperte positive e incoraggianti. La prima è che, come sostenuto dalla famosa pedagogista, il bambino "tende naturalmente a lavorare" e questo suo istinto va incoraggiato e favorito. Infatti mentre il suo interesse per gli enunciati orali è difficile da mantenere, quello per l'attività manuale riesce a trattenere la sua concentrazione.

In questo quadro di riferimento da una parte la classe come luogo fisico si presenta come - ed è in effetti - una copia in miniatura di una casa di adulti. D'altra parte all'insegnante è richiesto di fare un passo indietro rispetto alla didattica tradizionale, contraddistinta da una gerarchia precisa e talvolta da un eccesso di assertività, per rendersi disponibile solo quand'è necessario e non interferire né con ricompense, tanto meno con minacce, nelle piccole, grandi sfide che i piccoli scelgono di affrontare

La sezione di Asti ha la sede in Via Carducci 48.

Presidente sezionale è Marinella Di Francisca 

la mail è: 

© 2018 A.i.m.c. Piemonte - All Rights Reserved.
Free Joomla! templates by Engine Templates

Il nostro sito utilizza cookie a scopo statistico per migliorare la tua esperienza di navigazione. Non ti piacciono i biscotti?  I nostri sono "genuini": memorizzano solo dati tecnici.