Aimcpiemonte

Materiali Corsi

Registrati per accedere all'AREA RISERVATA e scaricare i materiali dei corsi



DSC_1076.jpg

contatore visite

Tot. visite contenuti : 96586
Seminari estivi
La "mia aula" come AMBIENTE D'APPRENDIMENTO per IMPARARE AD IMPARARE



fronte volantino

Eupilio, piccolo paesino dell'alta Brianza, ha ospitato quest'anno il Seminario Nazionale di fine agosto che aveva come obiettivo quello di valorizzare l'ambiente d'apprendimento inteso sia sul piano fisico che su quello organizzativo in vista della didattica per competenze. 

Ben 90 partecipanti si sono lasciati coinvolgere da un percorso a Workshop attraverso quattro tecniche didattiche attive che spostano l'attenzione dall'insegnamento all'apprendimento: learning action, brainstorming, cooperative e flipped classeroom.

Nei vari workshop pur nei limiti temporali a disposizione si sperimentava la tecnica utilizzando come dato di realtà il territorio circostante con i suoi laghi e i suoi parchi.

Referente scientifico del percorso e presente al Seminario è stato il Prof Fiorino Tessaro dell'Università Cà Foscari di Venezia.

Come ormai nel nostro stile da anni la restituzione dei gruppi ha vivacizzato la conclusione del seminario con delle performances che hanno messo in luce in modo divertente e ironico quanto appreso.

Appena i video  saranno pronti saranno resi disponibili a tutti su questo sito; ai partecipanti sarà anche consentito l'accesso ai materiali utilizzati durante le tre giornate

 

 

Per tutti:

Per i partecipanti:
  • Workshop Learning
  • Brainstorming
  • Cooperative Learning
  • Flipped classroom
(anche questi materiali saranno messi a disposizione appena possibile)





 
Seminario estivo 2016

Anche quest'anno non manca l'appuntamento estivo che chiude le vacanze e scalda i motori in vista del nuovo anno scolastico.

La sede quest'anno sarà in Lombardia, a Eupilio, tra i due rami del lago di Como di manzoniana memoria.

Dopo tre anni in cui  abbiamo approfondito la tematica delle competenze entrando nel merito di cosa significa sviluppare competenze, di come progettare azioni didattiche che ne favoriscano lo sviluppo e di come accertarne il livello raggiunto, quest'anno pensiamo di entrare davvero in un'aula per scoprire quali sono gli elementi e gli aspetti organizzativi e gestionali che la rendono un ambiente d'apprendimento efficace, quali le azioni e le parole del quotidiano che favoriscono o ostacolano lo sviluppo di competenze sia trasversali che disciplinari, quali le variabili che possono e come possono essere curvate verso un reale protagonismo e una efficace responsabilizzazione dei ragazzi.

Il Titolo:        

            LA "MIA AULA" COME AMBIENTE D'APPRENDIMENTO

                         PER "IMPARARE AD IMPARARE"

La scelta di una competenza trasversale quale "imparare ad imparare"  può aiutare a meglio focalizzare sia gli aspetti organizzativi che quelli metodologici, i ruoli degli spazi, degli strumenti, degli studenti e dei docenti e si presta ad essere coniugata con una o con l'altra disciplina.

L 'approccio laboratoriale è la metodologia ormai consolidata che guiderà anche quest'anno i lavori del Seminario. Un ruolo importante sarà assegnato ai conduttori preparatisi nel corso dell'anno sotto la guida di un esperto esterno, il Prof. Fiorino Tessaro, docente di Didattica all'Università Ca' Foscari di Venezia, Egli sarà il relatore del Seminario e farà da riferimento culturale anche durante i lavori di gruppo.

Utili saranno i materiali che i gruppi utilizzeranno come traccia di lavoro, su cui si confronteranno e che potranno poi fare propri portandoseli ciascuno nella realtà scolastica in cui opera e nella quale potrà sperimentarsi.

Qui puoi scaricare sia la locandina che puoi anche diffondere tra i colleghi, sia la scheda di iscrizione 

La scadenza per l'iscrizione è prevista per il 5 luglio.

Vi aspettiamo

                                                      Lo staff organizzativo

 

 
Seminario estivo in Trentino

Eccoci con la tradizionale proposta del Seminario estivo!

Quest'anno saremo a Cadine, vicino a Trento con l'approfondimento del tema della Valutazione delle Competenze.

E' un tema in continuità con i lavori dello scorso anno a Cervia e cercheremo di capire come avviene e cosa serve per valutare le competenze, anche in linea con la recente Circolare ministeriale sull'argomento.

Valut-Azioni

osservare, riflettere, apprezzare

nella scuola delle COMPETENZE

specchio  piccolo

 

Le adesioni dovranno pervenire entro il 5 luglio al seguente indirizzo mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Clicca qui per vedere costi e programma e qui per la scheda di adesione.

 
CERVIA Seminario estivo

  A Cervia dal 25 al 27 agosto eravamo tanti a parlare di

COMPETENZE E COMPITI AUTENTICI PER UNA DIDATTICA INCLUSIVA

Abbiamo ascoltato la relazione introduttiva della dott.ssa Sonia Claris che ripartendo dal concetto di competenza già approfondito lo scorso anno ha portato i partecipanti a riflettere come una didattica per competenze trova la sua più chiara esplicitazione nella realizzazione di compiti autentici, occasioni sfidanti e reali o realistiche nelle quali i ragazzi hanno l'opportunità di mettere in pratica per un obiettivo chiaro e condiviso le loro conoscenze e abilità, operare quei processi cognitivi e metacognitivi che gli consentono di giungere alla meta e di realizzare le migliori condizioni sociali ed emotive utili a garantire l'impegno e il successo. 

Proprio per questo il compito autentico è l'occasione "autentica" anch'essa di valutare la messa in atto di una competenza a patto che siano ben chiari nella mente dell'insegnante (ed esplicitati in una rubrica valutativa) gli indicatori dei processi sottesi. E un'esperienza condotta a scuola dal maestro Antonio Rocca si è prestata a concretizzare le teorie ascoltate.

Quindi i partecipanti si sono divisi in tre gruppi di lavoro nei quali prima hanno imparato grazie a giochi diversi , a riconoscere i processi messi in atto per la soluzione dei giochi e li hanno collocati su un modello di rappresentazione per meglio evidenziarli. Hanno poi ascoltato delle esperienze , le hanno analizzate per giungere poi a raccontare essi stessi delle esperienze e a leggerle in chiave di compiti autentici e di valutazione dei processi.

Ma il tocco finale, che è di fatto stato un compito autentico, c'è stato con l'invenzione di interviste impossibili alla Competenza, al Compito Autentico e alla Rubrica valutativa, che costituivano anche la restituzione alla totalità dei presenti di quanto imparato.

Tutti e tre i gruppi hanno svolto questo compito mettendo a frutto le conoscenze teoriche, la sfida e la creatività di tanti, una buona dose di immaginazione e di humor, sperimentando in prima persona come l'elaborazione di un prodotto spendibile verso gli altri abbia attivato davvero processi positivi ed efficaci in un clima di serenità e di comunità.

Tutti i partecipanti hanno la possibilità di accedere ai materiali nell'area riservata del sito; occorre registrarsi.

Vi presentiamo invece i video dei lavori conclusivi:

L'intervista impossibile alla competenza

L'intervista impossibile al compito autentico

L'intervista impossibile alla rubrica valutativa

Buona visione

 

 
Seminario estivo 2013

Il seminario estivo svoltosi a Pordenone dal 26 al 28 agosto e intitolato

INVALSI  chiama  DIDATTICA

    vignetta completa 3rid1

un percorso che inizia dalla scuola dell'Infanzia  

si è sviluppato in modo molto significativo.Tutti i partecipanti sono stati attivi e collaborativi nelle attività di laboratorio e i laboratori hanno prodotto originali ed efficaci "compiti autentici".

Pubblichiamo di seguito i materiali che sono stati utilizzati durante i lavori di Pordenone affinchè essi possano essere consultati ma anche utilizzati se ritenuti validi nei propri gruppi di lavoro scolastici e non.

 

Leggi tutto...
 


Associazione professionale - Livello regionale - C.F. 95603680018

c. Matteotti 11 - 10121 - Torino - aimcpiemonte@aimcpiemonte.it

posicionar web